CITADELLE GIN

Esplora per prodotto, brand, descrizione, caratteristiche, origine, codice...

CITADELLE GIN CITADELLE GIN
GIN CITADELLE ORIGINAL

<p>Citadelle &egrave; unico al mondo grazie al suo lento metodo di distillazione con la fiamma viva che riscalda i piccoli pot still. Non viene distillato tutto l&rsquo;anno&nbsp;ma solo tra marzo e novembre con un piccolo alambicco Charentais, di quelli in uso sin dal &lsquo;700. Questo gin &egrave; infatti uno dei pochi ad utilizzare un sistema a fiamma aperta, caduto in disuso dopo l&rsquo;invenzione di metodi meno pericolosi. Produrre questo gin richiede molto tempo, infatti le 19 botaniche rimangono in infusione per 79 ore prima della distillazione e il sistema a fiamma richiede un giorno intero di lavoro. Gli ingredienti chiave includono ginepro francese, viola, coriandolo dal Marocco, mandorle e scorza di limone agrodolce dalla Spagna, la buccia di arance messicane, angelica dalla Germania settentrionale, cardamomo dall&rsquo;India, corteccia di cassia dall&#39;Indocina, cannella dallo Sri Lanka, la liquirizia cinese, il sapore piccante dei grani del paradiso dall&#39;Africa occidentale, pepe cubebe da Java, cumino olandese, anice francese, noce moscata e finocchio. Infine la radice di iris italiano.</p>

GIN CITADELLE ORIGINAL
GIN CITADELLE ORIGINAL POURING

<p>Citadelle &egrave; unico al mondo grazie al suo lento metodo di distillazione con la fiamma viva che riscalda i piccoli pot still. Non viene distillato tutto l&rsquo;anno&nbsp;ma solo tra marzo e novembre con un piccolo alambicco Charentais, di quelli in uso sin dal &lsquo;700. Questo gin &egrave; infatti uno dei pochi ad utilizzare un sistema a fiamma aperta, caduto in disuso dopo l&rsquo;invenzione di metodi meno pericolosi. Produrre questo gin richiede molto tempo, infatti le 19 botaniche rimangono in infusione per 79 ore prima della distillazione e il sistema a fiamma richiede un giorno intero di lavoro. Gli ingredienti chiave includono ginepro francese, viola, coriandolo dal Marocco, mandorle e scorza di limone agrodolce dalla Spagna, la buccia di arance messicane, angelica dalla Germania settentrionale, cardamomo dall&rsquo;India, corteccia di cassia dall&#39;Indocina, cannella dallo Sri Lanka, la liquirizia cinese, il sapore piccante dei grani del paradiso dall&#39;Africa occidentale, pepe cubebe da Java, cumino olandese, anice francese, noce moscata e finocchio. Infine la radice di iris italiano.</p>

GIN CITADELLE ORIGINAL POURING
GIN CITADELLE RESERVE | AC

<p>Citadelle &egrave; unico al mondo grazie al suo lento metodo di distillazione con la fiamma viva che riscalda i piccoli pot still. Non viene distillato tutto l&rsquo;anno&nbsp;ma solo tra marzo e novembre con un piccolo alambicco Charentais, di quelli in uso sin dal &lsquo;700. Questo gin &egrave; infatti uno dei pochi ad utilizzare un sistema a fiamma aperta, caduto in disuso dopo l&rsquo;invenzione di metodi meno pericolosi. Produrre questo gin richiede molto tempo, infatti le 19 botaniche rimangono in infusione per 79 ore prima della distillazione e il sistema a fiamma richiede un giorno intero di lavoro. L&rsquo;idea per la creazione di questa riserva fu ispirata dalle storie dei contrabbandieri francesi che attraversavano il canale della Manica per trasportare il gin fino in Inghilterra in barili di quercia. Alexandre Gabriel decise cos&igrave; di riproporre il sapore di quello che poteva essere un gin trasportato in questa maniera. Da notare che la ricetta cambia ogni anno e dal 2013 &egrave; iniziata la produzione con la tecnica di invecchiamento Solera in botti di differente provenienza (America, Pineau de Charentes, Brandy).</p>

GIN CITADELLE RESERVE | AC
GIN CITADELLE ORIGINAL GLASS PACK | PB

<p>Citadelle &egrave; unico al mondo grazie al suo lento metodo di distillazione con la fiamma viva che riscalda i piccoli pot still. Non viene distillato tutto l&rsquo;anno&nbsp;ma solo tra marzo e novembre con un piccolo alambicco Charentais, di quelli in uso sin dal &lsquo;700. Questo gin &egrave; infatti uno dei pochi ad utilizzare un sistema a fiamma aperta, caduto in disuso dopo l&rsquo;invenzione di metodi meno pericolosi. Produrre questo gin richiede molto tempo, infatti le 19 botaniche rimangono in infusione per 79 ore prima della distillazione e il sistema a fiamma richiede un giorno intero di lavoro. Gli ingredienti chiave includono ginepro francese, viola, coriandolo dal Marocco, mandorle e scorza di limone agrodolce dalla Spagna, la buccia di&nbsp;arance messicane, angelica dalla Germania settentrionale, cardamomo dall&rsquo;India, corteccia di cassia dall&#39;Indocina, cannella dallo Sri Lanka, la liquirizia cinese, il sapore piccante dei grani del paradiso dall&#39;Africa occidentale, pepe cubebe da Java, cumino olandese, anice francese, noce moscata e finocchio. Infine la radice di iris italiano.</p>

GIN CITADELLE ORIGINAL GLASS PACK  | PB
GIN CITADELLE OLD TOM NO MISTAKE | AC

<p>&ldquo;No Mistake Old Tom&rdquo; &egrave; un&rsquo;espressione di gin Citadelle basata su uno stile Old Tom; pi&ugrave; dolce rispetto ad un London Dry, ma comunque ancora secco rispetto ad un Genever. Molto probabilmente il nome Old Tom deriva da una sorta di prima macchina distributrice di bevande che alcuni pub inglesi avevano installato nel 1700. I passanti, dopo aver depositato un penny all&#39;interno dell&#39;insegna nella bocca del gatto, ricevevano una porzione di gin che arrivava all&#39;esterno attraverso un tubicino. Sulle tracce della cittadella di Dunkerque, dove Re Luigi XVI autorizz&ograve; la costruzione di una distilleria che utilizzava ginepro francese, Alexandre Gabriel decise di lanciare gin Citadelle, Dopo aver ricreato la Reserve, non restava altro che trasferirsi nell&rsquo;Inghilterra del XVIII&deg; secolo per far rinascere un Old Tom sullo stile Extreme. Una tipologia di gin addolcito che aveva fatto impazzire l&rsquo;intera Inghilterra. Lontano dalla volont&agrave; di ricreare una bevanda che fece di fatto perdere la sanit&agrave; mentale agli inglesi, Alexandre volle portare in auge di nuovo questo stile di gin quasi dimenticato. Nel corso dei suoi frequenti viaggi nei Caraibi scopr&igrave; un favoloso zucchero di canna simile al Demerara, umido e pesante. Posto in calderoni in rame, questo zucchero viene prima tostato, subendo un iniziale processo di caramellizzazione, quindi leggermente dorato e aggiunto di alcol per subire poi un invecchiamento di 3 o 4 mesi. Non resta altro che selezionare le botti di Citadelle Reserve che si caratterizzano per il loro tono floreale e aggiungere 35-40 grammi di zucchero caraibico invecchiato. Il tutto viene quindi miscelato e fatto riposare per alcuni mesi in botti.</p>

GIN CITADELLE OLD TOM NO MISTAKE | AC
GIN CITADELLE ORIGINAL BIG SIZE

<p>Citadelle &egrave; unico al mondo grazie al suo lento metodo di distillazione con la fiamma viva che riscalda i piccoli pot still. Non viene distillato tutto l&rsquo;anno&nbsp;ma solo tra marzo e novembre con un piccolo alambicco Charentais, di quelli in uso sin dal &lsquo;700. Questo gin &egrave; infatti uno dei pochi ad utilizzare un sistema a fiamma aperta, caduto in disuso dopo l&rsquo;invenzione di metodi meno pericolosi. Produrre questo gin richiede molto tempo, infatti le 19 botaniche rimangono in infusione per 79 ore prima della distillazione e il sistema a fiamma richiede un giorno intero di lavoro. Gli ingredienti chiave includono ginepro francese, viola, coriandolo dal Marocco, mandorle e scorza di limone agrodolce dalla Spagna, la buccia di arance messicane, angelica dalla Germania settentrionale, cardamomo dall&rsquo;India, corteccia di cassia dall&#39;Indocina, cannella dallo Sri Lanka, la liquirizia cinese, il sapore piccante dei grani del paradiso dall&#39;Africa occidentale, pepe cubebe da Java, cumino olandese, anice francese, noce moscata e finocchio. Infine la radice di iris italiano.</p>

GIN CITADELLE ORIGINAL BIG SIZE
GIN CITADELLE ORIGINAL MIGNON

<p>Citadelle &egrave; unico al mondo grazie al suo lento metodo di distillazione con la fiamma viva che riscalda i piccoli pot still. Non viene distillato tutto l&rsquo;anno&nbsp;ma solo tra marzo e novembre con un piccolo alambicco Charentais, di quelli in uso sin dal &lsquo;700. Questo gin &egrave; infatti uno dei pochi ad utilizzare un sistema a fiamma aperta, caduto in disuso dopo l&rsquo;invenzione di metodi meno pericolosi. Produrre questo gin richiede molto tempo, infatti le 19 botaniche rimangono in infusione per 79 ore prima della distillazione e il sistema a fiamma richiede un giorno intero di lavoro. Gli ingredienti chiave includono ginepro francese, viola, coriandolo dal Marocco, mandorle e scorza di limone agrodolce dalla Spagna, la buccia arance di messicane, angelica dalla Germania settentrionale, cardamomo dall&rsquo;India, corteccia di cassia dall&#39;Indocina, cannella dallo Sri Lanka, la liquirizia cinese, il sapore piccante dei grani del paradiso dall&#39;Africa occidentale, pepe cubebe da Java, cumino olandese, anice francese, noce moscata e finocchio. Infine la radice di iris italiano.</p>

GIN CITADELLE ORIGINAL  MIGNON
Ok
Titolo schiantato nell'html
Testo schiantato nell'html
Okay
Cancel
Powered by 3x1010!